Dimorare nell’esilio. Su Vsevolod Zaderatskij
Con Messiaen fu tra i compositori la cui arte non fu piegata dalla prigionia
Alfred Schnittke. L’uomo interstiziale
VITA E OPERE DI UN GENIO MUSICALE DEL SECOLO PASSATO
Perché Butterfly si uccide
MADAMA BUTTERFLY È L’OPERA PIÙ LUNGA E TRAGICA DI PUCCINI: UNA MADRE CHE SI SACRIFICA PER L’AVVENIRE DEL FIGLIO
Tosca, la Storia e Roma
Non è solo la musica che ha contribuito al successo dell’Opera di Puccini. E’ merito anche della scelta dei momenti e delle scene composti insieme
Don Giovanni, dramma giocoso…
Nel protagonista dell’opera c’è il gusto di infrangere le regole del vivere sociale, di dissacrare. Più che un cattivo Don Giovanni è un anti-buonista
Turandot
Il primo maggio, per celebrare alla Scala l’apertura dell’Esposizione Universale di Milano, è stata scelta Turandot di Puccini. Un’occasione per riflettere sui singolari significati che questa opera ha nella storia del teatro in musica
Poulenc e la polifonia dell’Occupazione
L’opera del compositore è diventata il simbolo della resistenza artistica francese all’occupazione nazista
Kroll: un pezzo di storia dell’opera e un punto focale nella politica tedesca
Lo stabilimento berlinese è stato per decenni un luogo di sperimentazione culturale prima di diventare un palcoscenico del nazismo. Oggi non ve n’è più traccia
Se, come e quando fischiare all’opera
Eventi più o meno recenti di manifesto violento dissenso sono sempre avvenuti nel mondo dell’opera. Qui si ragiona di un uso euristico della contestazione
Galuppi il sublime
Diario di pellegrinaggio a Buranello per rendere omaggio a uno dei compositori più grandi dell’Italia del Settecento
Quali funzioni per il territorio?

L’articolazione della comunità

con
G. Alvi, A. Calafati, G. Lupatelli, G. Vetritto

venerdì 14 maggio ore 17
L’immagine apocalittica

Tarkovskij e il tempo presente

con
G. Alvi, G. Chiaramonte, F. Melelli, E. Salvioni, A. Tarkovskij

mer 28 aprile 2021 ore 17