La città diffusa

Per una nuova comunità di imprese e territorio nelle marche. Seminario tenuto il 25 febbraio 2021

Il disfarsi dei nessi produttivi e l’inadeguatezza della struttura politico amministrativa stanno precipitando la crisi dei territori in Italia. Le Marche, per il  genere di sviluppo che da sempre le caratterizza, purtroppo, ne sono adesso conferma. Eppure potrebbero essere fatte evolvere a esempio formidabile di policentrismo amministrativo che sappia nel prossimo decennio legarsi alle ragioni comunitarie dello sviluppo economico.

dentato_50pxRelazioneranno


dentato_50pxAntonio Calafati, 
autore di Economie in cerca di città (Donzelli, 2009) ed ha curato Città tra sviluppo e declino. Un’agenda urbana per l’Italia (Donzelli, 2014). Il suo sito web: antonio-calafati.it; Manuel Orazi, lavora presso la casa editrice Quodlibet, insegna all’Accademia di architettura-USI e collabora con “Il Foglio” e “Domus”; Geminello Alvi, si è occupato della comunità di Olivetti dal 1989 (Le Seduzioni Economiche di Faust, Adelphi) e nel 2019 presso la presidenza del Consiglio ha approfondito i nessi tra produttività e struttura delle città; Giampiero Lupatelli ha recentemente pubblicato Fragili e AntifragiliTerritori, Economie e istituzioni al tempo del Coronavirus (Rubbettino, 2021). Da oltre 40 anni si occupa di pianificazione strategica e territoriale con particolare attenzione alle Aree Interne e Montane, operando in CAIRE; Giovanni Vetritto è Direttore generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri; attivo in diverse fondazioni culturali, è autore di saggi sul governo locale.


dentato_50pxdentato_50px17,00    Antonio Calafati

 dentato_50pxMobilitazione imprenditoriale e policentrismo nelle Marchedentato_50px

dentato_50px17,15     Manuel Orazi

 dentato_50pxDall’utopia di Broadacre City alla distopia della città diffusa

dentato_50px17,30  Geminello Alvi

 dentato_50pxLa comunità tripartita di Adriano Olivetti nel territorio oggi

dentato_50px17,45    Giampiero Lupatelli

dentato_50pxFragilità e Antifragilità nel territorio marchigiano

dentato_50px18,00    Giovanni Vetritto

dentato_50pxI limiti della governance multilivello in Italia

dentato_50px

dentato_50px18,15   Interventi dei partecipanti

dentato_50pxPrevia iscrizione a parlare per la durata massima di 5 minuti l’uno   

dentato_50px

dentato_50pxIl seminario  si svolgerà il 25 febbraio alle 17 su Zoom, con invito per e-mail ai relatori  e ai partecipanti, dieci minuti prima dell’inizio. Sarà disponibile per gli altri, solo spettatori, anche in diretta streaming sul canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UCBlZLkV27uMHrsFEoRr91Bw

dentato_50pxCome partecipanti si accede solo su invito. Si privilegeranno i richiedenti invito che abbiano un legame    con gli argomenti trattati. (rivolgersi a: segreteria.conf-italiana@laconfederazioneitaliana.it)dentato_50pxdentato_50pxdentato_50px

dentato_50pxLa registrazione degli interventi e del dibattito verrà in seguito trascritta e comparirà sul sito la confederazioneitaliana.it

La città diffusa - partecipanti

COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *